Arista di maiale arrosto

L’arista di maiale arrosto Questo arrosto farcito con castagne è l’arrosto che ho preparato per il cenone della vigilia di capodanno.

arista arrosto1

L’ho trascorso in famiglia e per arrivare tutti alla fine del 2014 senza essere stanchi di stare in cucina, abbiamo pensato di dividerci i compiti.
A me è toccato il secondo.
Lo volevo buono, particolare e non volevo spendere un mutuo.
Così ho optato per un arista di maiale. Dalla lonza il mio fidato macellaio ha ricavato due larghe fette che ho riempito con castagne porro e pancetta affumicata e che ho lasciato cuocere in pentola a fuoco bassissimo e per un tempo lungo.
Ecco dosi e procedimento.

Per 20 persone

1,5kg di arista di maiale divisa in due e aperta a fetta
4 grossi porri
1kg di castagne fresche (o in alternativa 600g di castagne secche)
250g di pancetta affumicata a dadini
Brodo vegetale
1 bicchiere di vino (preferibilmente bianco)>
Lardo a fettine o speck

arista arrosto

Preparazione

Preparare innanzitutto le castagne, incidendole con un coltello affilato(perazione che agevolerà la sbucciatura) e poi lessare in pentola piena d’acqua salata per circa 30 minuti. QUando saranno tiepide, privarle della buccia esterna e interna e metterle in un contenitore
In una padella scaldare l’olio evo e lasciar stufare un la pancetta affumicata senza farla diventare croccante.
Eliminare dia porri le foglie esterne e l’estremità verde. Tagliare a rondelle sottili. Unire i porri alla pancetta affumicat, sfumare con il vino bianco e lasciare cuocere il tutto per circa 15 minuti.
Aggiungere le castagne lessate e decorticate
sul piano di lavoro, adagiare le fette di arista. Distribuire il composto di porri e pancetta in maniera uniforme e lasciando comunque un margine di 1 cm dal bordo.
sbriciolare sopra le castagne tenendo qualcuna per decorazione.
avvolgere il rotolo di arista dal lato più corto. Sistemare ai lati alcune fettine di lardo o di speck che avranno la doppia funzione di non fare uscire il ripieno e daranno sapore alla nostra arista di maiale arrosto.
Legare bene con uno spago da cucina.
Mettere l’arista in una pendola con poco olio e lasciare rosolare da tutte le parti. aggiungere un paio di bicchieri di brodo vegetale e lasciare cuocere a fuoco lentissimo per circa 2 ore.
Una volta raffreddato, toglierlo dal sugo di cottura che sarà lasciato ridurre per almeno 20 minuti.
Tagliare l’arista a fette larghe 1 cm o poco più e adagiarle nel sughino ristretto. Lasciare scaldare per bene e portare in tavola.
Buon appetito.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.