Biscotti di San Martino

I biscotti di San Martino, sono biscotti tipici biscotti siciliani, artigianali e facenti parte della tradizione dell’11 novembre in onore del Santo.

biscotti sanmartino

I biscotti di san Martino sono di facilissima esecuzione, possono essere conservati per diverso tempo in una scatola di latta, e si gustano accompagnati da un buon Moscato.
Esistono altre due versioni del biscotto di san martino: il rasco e  il san martino decorato
il primo è il biscotto farcito “raschiando” l’interno, di crema di ricotta. Il San martino decorato è la versione barocca. Si tratta infatti di biscotto farcito e decorato con glassa reale, e zuccherini.
Ma adesso veniamo alla ricetta. Io ho usato quella del #sanmartinoday con le amiche.

Ingredienti
250gr di farina 00
10gr lievito di birra
25g strutto 
40gr zucchero
cannella un pizzico
semi di anice una manciata 
qualche goccia di anice (suggerimento che ho trovato qui e fatto mio. Grazie melazenzero!)
100 di acqua
1 pizzico di sale

Impastare tutti gli ingredienti assieme avendo cura di ottenere un impasto morbido ed elastico tipo impasto del pane. Lasciare riposare coperto con ciotola per circa 15 minuti. Ricavare circa 15 palline del peso di 30gr ciascuna.

Ricavare poi dei bastoncini che andranno arrotolati a spirale schiacciando la punta e sistemarle nella teglia foderata di carta forno.
Lasciare lievitare per circa 1 ora o più e infornare a 200gradi per 10 minuti. Dovranno colorirsi un poco
Quindi sfornarli, lasciare che il forno scenda a 160gradi e reinfornare nuovamente per altri 20 minuti e avendo cura che non scuriscano troppo.

Nota: esiste una versione elaborata, dei biscotti di san martino,  chiamata “rasco“.
Il nome probabilmente deriva dalla “raschiatura” della parte interna del biscotto per fare spazio alla crema di ricotta.
Per realizzare il “rasco”  basterà preparare delle palline, che una volta lievitate andranno cotte a 200gradi per circa 12/15 minuti e comunque fino a doratura.
Tirare fuori e lasciare raffreddare. Tagliare la calotta superiore e scavare un poco l’interno.
Preparare una bagna con 300 di acqua, 50 di zucchero e 2 cucchiai di moscato a fiamma dolce finchè non scioglie lo zucchero. Bagnare bene la parte inferiore del biscotto, farcire con crema di ricotta(la stessa che si usa per la cassata, senza canditi e gocce di cioccolato)
chiudere con la parte superiore appoggiandola sopra la crema.
Spolverare di zucchero a velo e tenere in frigo almeno mezza giornata.
ecco una foto del biscotto di san martino “rasco”

biscotto di sanmartino rasco

 

Buon appetito e auguri a tutti i Martino/Martina

Una risposta a “Biscotti di San Martino”

  1. […] oggi. Nelle diapositiva qua sotto in senso orario a partire da sinistra appaiono: Fina, Alessandra, Cinzia, Stefania e Ornella. Sicuramente troveremo un altro licco pretesto, […]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.