Biscotto gelato al caffè

Ricetta tratta dal libro “peccati al cioccolato” di L. Montersino, il biscotto gelato al caffè ricorda moltissimo quei biscotti farciti di gelato di una famosissima azienda..(quella del cornetto, avete capito no?)  

Il biscotto è una frolla molto buona e friabile, non sporca le mani e può essere usata anche per semplici biscotti da prima colazione. Il ripieno è un semifreddo al caffè molto delicato, ma nulla vieta di farli alla vaniglia o al cioccolato. Io adoro il caffè e ho gradito molto questa versione.
La preparazione del biscotto gelato al caffè non è affatto difficile, anche se dalla lunghezza della ricetta potrebbe sembrare. Potete, come spesso faccio io, suddividere le preparazioni anche in più step  tenendo conto del tempo di congelamento del semifreddo.
Altro piccolo trucco è proprio la dimensione del semifreddo che vi consiglio di sistemare in un quadro più grande (circa 27 x 32) in modo da rifilare i bordi meglio e avere i biscotti più precisi.

 

Biscotto gelato al caffe

Per la frolla al cacao:
250g di burro 
200g di zucchero a velo
500g di farina 00
30g di cacao in polvere
125g di uova intere (un paio medio/grandi)
25g di tuorli (in pratica uno)
7,5g lievito per dolci
un pizzico di sale 

Per il ripieno di semifreddo al caffè 
60g di caffè espresso
20g di caffè solubile
150g di crema pasticcera  
300g di meringa italiana
500g di panna montata

Preparare i biscotti:
In una ciotola miscelare i tuorli con gli albumi sbattendoli leggemente.
Nella ciotola di una planetaria con la foglia lavorare il burro, a temperatura ambiente, con lo zucchero a velo.
Unire a filo le uova con i tuorli sempre mescolando  e terminare con le farine.
Lasciare impastare tutti gli ingredienti, avvolgere in pellicola lasciar riposare la pasta in frigorifero per almeno un’ora (oppure in congelatore per 45 minuti)  Sarà un impasto molto più morbido di una normale frolla.
Dopo il risposo , stendere la pasta  col mattarello arrivando ad uno spessore di 1,5-2 mm, bucherellare,  con un bucasfoglie, rifinire i bordi eliminando la pasta in eccesso e tagliarla a rettangoli 7×5 cm.
Disporre i biscotti su una teglia rivestita da carta da forno e cuocere in forno già caldo a 220°C per circa 5 minuti ventilato o statico per 7/8 minuti, avendo cura di tenerli in frigo prima di infornare. (trucchetto per non fare perdere la forma in cottura)

Per il semifreddo
Sciogliere il caffè solubile nel caffè espresso bollente e mescolare bene.
In una ciotola versare la crema pasticcera, unire un pò di caffè per volta e mescolare con una frusta.
Unire una parte della meringa italiana e mescolare anch’essa con una frusta, incorporare il resto della meringa procedendo invece con una spatola dal basso verso l’alto. Alleggerire, infine, il tutto con la panna semi montata, mescolando sempre con una spatola. Disporre il tutto su un quadro di acciaio adagiato su un piatto rivestito da pellicola o da acetato ottenendo un’altezza di 2 cm scuotendo per farlo livellare. (Per ottenere lo giusto spessore ho steso il semifreddo una parte su un quadrato 24×24 cm e un’altra parte su un quadrato 18×18, andrebbe bene anche un unico quadro da 26-28 cm). Mettere in freezer a raffreddare.

Montaggio dei biscotti gelato al caffè
Tagliare il semifreddo di qualche mm. più piccolo del biscotto e farcire con i biscotti. Congelare

Buon appetito.

 

 

Lascia un commento