Brioche al cioccolato

Ideali per la prima colazione, le brioche al cioccolato sono le sorelle dei pangoccioli.

brioche cioccolatoA chi non piace iniziare la giornata con un bel dolce al cioccolato? Queste brioche, sane e gustose e sopratutto senza conservanti, hanno fatto la felicità dei miei che da tempo mi chiedevano qualcosa di “molto sofficioso” Qualsiasi pasta brioche, a mio avviso, va più che bene. Personalmente ho preferito un impasto già collaudato più volte, con piccole modifiche in parentesi
Cercavo una forma diversa dalle solite girelle o trecce e l’ho trovata in questo video che condivido.

In pratica, invece di tagliare le fette spesse, sono state ritagliate abbastanza sottili e poi pizzicate all’estremità e ripiegati al di sotto per formare una specie di palla. L’effetto finale è delizioso e invitante. Buon appetito!

Brioche al cioccolato

350g di farina w330 (o in alternativa una manitoba del super)
150ml di latte
18gr di lievito madre secco (oppure 9gr di lievito di birra fresco)
2 tuorli
60gr di zucchero di canna (io 75 di brown sugar ovvero lo zucchero di canna scuro)
6gr di sale
la buccia di mezzo limone e mezza arancia non trattati (io non avevo arance e ho aggiunto i semi di una bacca di vaniglia)
80gr di burro bavarese
50grammi di cioccolato fondente

Preparazione

Nella ciotola della impastatrice sbriciolare il lievito nella farina, aggiungere le scorze degli agrumi(io ho aggiunto scorza di limone cannella e vaniglia)  Azionare al minimo e unire il latte intiepidito.Appena prende corda unire il primo tuorlo seguito da metà peso di zuccheo e lasciare lavorare. Unire poi l’altro tuorlo e lo zucchero rimanente. Aggiungere anche il sale. A questo punto unire il burro a piccoli pezzi e lasciando che l’impasto assorba il pezzetto prima di aggiungere il successivo.Si otterrà un bell’impasto che si aggrapperà al gancio e sarà anche semi lucido. Mettere a lievitare in una ciotola unta fino al raddoppio.

Stendere la pasta in un rettangolo, sul piano infarinato. grattugiare sopra il cioccolato fondente (tenuto in congelatore per un poco se fuori fa molto caldo) arrotolare, tagliare il cilindro a metà e poi ogni metà in altrettante metà.
Praticare in ogni pezzo dei tagli sottili e poi pizzicare le estremità e arrotolare sotto dando una forma leggermente tondeggiante.
Spennellare di uovo e lasciare lievitare ancora mezz’ora in forno spento e con la luce accesa.
Cuocere in forno caldo a 180gradi per 15 minuti circa. Una volta usciti dal forno spennellare con un velo di burro.

2 risposte a “Brioche al cioccolato”

  1. Favolose!!! sopratutto per la prima colazione!!!!

  2. Ebbene s,i sono sempre io, Sis,a con una domanda : e se volessi usare il lievito madre? Quali sarebbero le dosi? Grazie e a presto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.