Brioche vegane (senza burro, senza uova)

brioche vegan

Sempre pensando agli intolleranti al latte e alle uova, ho provato una ricetta che ha permesso di realizzare le brioche vegane senza burro e uova .
Sono partita dall’impasto della mattonella palermitana, alla quale ho apportato le modifiche e, per dare tanta morbidezza, ho aggiunto il water roux. o metodo Tangzhong
brioche vegan

Per quei pochi che ancora non lo conoscono, il metodo tangzhong o water roux è un preimpasto, formato da acqua e farina reso gelatinoso con la cottura.
Una volta freddo sostituisce con ottimi risultati burro e uova in particolare, conferendo agli impasti maggiore sofficità anche nel tempo.
Il rapporto da usare per la preparazione del water roux è di 1:5 quindi per 1 di farina si aggiungerà 5 di acqua. Si mescola bene la farina nell’acqua in un pentolino e si porta a cottura fino ad arrivare a 65 gradi, ovvero finchè l’impasto diventa lucido e gelatinoso.
Si lascia raffreddare a temp. ambiente o, se si ha premura, in freezer per 10 minuti o in frigo per mezz’ora.

E adesso dosi e procedimento per preparare delle buonissime e sofficissime brioche vegane

Per il water roux
25g di farina di farro oppure farina 00
125g di acqua

500g di farina di farro oppure farina 00
50 g di zucchero di canna (io ne ho usato uno bianco)
50g di olio di semi (ho usato mais)
10g di sale
12g di lievito di birra fresco
130g di acqua (circa dipende dall’assorbimento della farina e dal water roux)
i semini di mezza bacca di vaniglia o scorza di limone o arancia grattugiata

per spennellare e decorare:
una miscela di acqua e sciroppo di riso e granella di pistacchio se si gradisce

brioche vegan1

Preparare il water roux mescolando la farina nell’acqua e lasciando cuocere fino a 65gradi ottenendo un impasto colloso e lucido. Raffreddare

In planetaria con il gancio versare l’olio, il sale e circa 50grammi di acqua dal totale e lasciare mescolare bene per circa 6/8 minuti.
Nel frattempo sciogliere bene il lievito in altri 60g di acqua.
Versare nella emulsione il water roux e la farina. lasciare impastare e aggiungere l’acqua. continuare ad impastare, aggiungendo altra acqua se necessario,
fino a incordatura.
L’impasto alla fine dovrà presentarsi morbido e poco appiccicoso.
lasciare lievitare fino al raddoppio (io ho lasciato in forno spento con lucetta accesa per circa 3 ore)

Una volta lievitato, suddividere l’impasto in porzioni da 50grammi circa, formare le palline e posizionarle nella teglia ricoperta da carta forno lasciando una giusta distanza tra l’una e l’altra. Lasciare lievitare per circa mezz’ora (anche di più)
Accendere il forno a 180 grad ventilato o 190 statico.
spennellare delicatamente e più volte con la miscela di acqua e sciroppo di riso.
Infornare e cuocere per circa 13/15 minuti o comunque fino a doratura.
tirare fuori la teglia dal forno, rispennellare ancora calde con la miscela di acqua e sciroppo di riso e decorare con granella di pistacchio
buon appetito.

2 risposte a “Brioche vegane (senza burro, senza uova)”

  1. Che bella ricetta, e che deliziosi panini. Oggi ho un po’ di tempo e forse li provo, nel caso se pubblico la ricetta sul mio blog naturalmente scriverò che l’ho presa da te qui. Grazie mille e complimenti per il tuo bel blog ricco di idee.

    1. ilfornoincantato dice: Rispondi

      grazie a te per essere passata e per la fiducia.
      Aspetto volentieri le tue.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.