Cake pops

Sono i cosiddetti dolci del riciclo i cake pops. O per lo meno io li interpreto così. Non vi è mai capitato che una torta vi sia venuta così e così o peggio si sia bruciata da una parte? Ecco questo è il modo giusto per riciclare e sono anche molto buoni. Cosa vi occorre? una torta avanzata, magari al cacao, della crema (anch’essa avanzata) o della crema al formaggio spalmabile e anche della marmellata di vostro gusto(fragole o arance con il cioccolato si sposano bene) Sbriciolate la torta, aggiungete  la crema al formaggio, qualche cucchiaiata di marmellata e compattate tutto formando con le mani umide delle palline. Passatele in congelatore finchè non induriscono per benino. Prendete del cioccolato di copertura (a me i candy melt non piacciono proprio) scioglietele e /o temperatelo. Mentre è ancora caldo intingete prima la punta di uno stecchino per spiedini poi infilzate un cake pops  ancora congelato e tuffatelo nel ciocco. Sgocciolate e passatelo in granella di nocciole, oppure in scaglie di cioccolato (come i miei in foto). Potete anche sbizzarrirvi e lasciarli così o decorarli con ciocco bianco, granella di zucchero o monpariglia. Oppure, se volete, potete rivestirli di pasta di zucchero e decorarli a tema. Una volta pronti, si possono infilzare in una base di polistirolo rivestita oppure sistemarli, come ho fatto io, nei pirottini rendendoli più simpatici ed eleganti con un fiocchetto in punta.

 

Una risposta a “Cake pops”

  1. Li devo fare..ho anche la torta del riciclo… ma quanto tempo ci vorrà per farne 50?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.