carciofiamo?

A me i carciofi piacciono in qualsiasi modo, dice mia mamma “pure sbattuti ò muru”,giusto per palermitanizzare come fa questa beddazza che ancora non ho potuto conoscere di pirsona pirsonalmente. Beddazza è una promessa non una minaccia eh? :DDDD

Ma torniamo ai carciofi, dicevo, ho provato questa ricetta la cui paternità è di sicuro di un/una blogger, ma che non ricordo perchè ho buttato il foglietto.Le quantità ve le do a occhiometro:

8 carciofi, il succo di una grossa arancia, pinoli, passolina (meglio conosciuta come uvetta di Corinto) pangrattato, alcuni cipollotti.

Pulire i carciofi dalle spine, tagliarli a fettine e buttarli nella solita ciotola con acqua e farina per non farli annerire. Oliare una teglia e cospargere di pangrattato, formare un primo strato di carciofi(sgrondati dall’acqua), salare, pepare, unire pinoli e passolina, cospargere con fettine di cipollotti e pangrattato. Continuare così fino a terminare i carciofi. Un giro d’olio e infornare a 180 fino a cottura (azziccate la forchetta: se si azzicca facilmente vi dirà che il carciofo è tenero e quindi pronto)

SI gusta meglio a temperatura ambiente e con un pò di pane o in accompagno ad una fettina di pollo o vitello o manzo.

carciofi

17 risposte a “carciofiamo?”

  1. Buoni i carciofi cotti in quel modo

  2. Cinzietta bella… ci navigherei in quella teglia, su una bella zattera di pane pronta a raccogliere ogni boccone… ohmamma… 😀

  3. Da provare…assolutamente!!

  4. anxchwe a me i carciofi piacciono pure sbattuti o' muro…!!
    e questa versione con pinoli e uvetta non la conoscevo proprio!!
    baci

  5. Il mio Mr.K (messinese di nascita) ti fa sapere che gradisce molto questa ricetta e che se non gliela preparo prima che finisce il periodo dei carciofi "m'azzicca nu ditu 'nt'allocchio"…

    questo abbinamento del carciofo con l'arancia, mi intriga molto. grazie per la ricetta!

  6. Cinzietta bedda, i tuoi posts mi stimolano l'appetito e la salivazione in maniera indicibile… Sanno proprio di buono: non diciamolo a nessuno, ma potrei potenzialmente farmi fuori l'intera teglia con quello sfilatino lì… 😉

    Un bacione… :*

    Ele 🙂

  7. Azabellina ogni volta che preparo una pietanza senza farina sei sempre in cima ai miei pensieri.
    :*
    Gaia e allora provali, anche tu Cristina prima di trovarti con l'occhio azziccau :DDD
    ELe, mi spiace solo non rendere giustizia con delle foto migliori, ma mi sto impegnando, anche se secondo me, o ce l'hai nel sangue o ciccia.
    :*

  8. Ciao Cinzietta

    è vero…… i carciofi sono buoni pure appiccicati al muro!!!! Ottima questa ricetta semplice e leggera
    A presto

  9. Davvero bellissima: i pinoli e l'uvetta la fanno proprio profumare di Sicilia…

  10. Anche io come te adoro questo frutto buonissimo lo mangerei sempre ed in mille modi…infatti lo scorso anno feci anche una raccolta….devo provare il tuo piattino mi piace proprio…ciaoooo bedda!!!

  11. Ciao, vieni a ritirare un premio sul mio blog? a parte le tue ricette e il tuo sito, lo meriti per la citazione "…di pirsona pirsonalmenti"
    Ciao, Sonia

  12. Ciao
    cara amica, troverai nel mio blog un regalo per te

  13. Stefy e Rosy dice: Rispondi

    Ho appena scoperto il tuo blog e già mi sono appassionata! Queste ricette sono fenomenali, parola di palermitana doc!

  14. Poichè sembra buonissimo gli abbinamenti puoi indicarmi come si usa l'arancia? i carciofi vanno messi in acqua e farina? pensavo limone

  15. Ciao anonimo, dell'arancia devi usare il succo che va versato sopra i carciofi anche dopo cotti se si preferisce.
    Il trucco dei carciofi nell'acqua e farina l'ho scoperto da poco e devo dire che funziona mooolto bene. ciao.

  16. Cara Cinzietta i carciofi vanno risciacquatti dell'acqua e farina prima di metterli in teglia??? Grazie per la risposta ciao da Mariateresa

  17. si io metto una ciotola con acqua e farina, vado aggiungendo i carciofi mentre taglio e poi li sgocciolo e li metto in teglia.
    ciao MariaTeresa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.