cardi ammuddicati

cardi ammuddicati

I cardi ammuddicati costituiscono un ottimo contorno tipico invernale.

cardi ammuddicati
il cardo è un ortaggio simile al sedano ma appartenente alla famiglia dei carciofi.
Anche il sapore ricorda il carciofo, caratteristico e amarognolo.
E’ uno degli ortaggi con pochissime calorie e più difficili da pulire. Ci vuole pazienza e cura, si tolgono dapprima le coste esterne più dure; dipende che utilizzo se ne vuole fare in cucina, si possono tagliare a pezzetti e messi a bagno in acqua e un cucchiaio di farina per non farli annerire oppure lasciati interi e con un pelapatate si tolgono i filamentpiù grossi. Si lessano in pentola con acqua salata e un cucchiaio di farina finchè non diventano morbidi (ci vuole oltre 1 ora) oppure in pentola a pressione per circa 20 minuti dal fischio.
I cardi lessati, devono essere lasciati a scolar per un paio di ore.

Ingredienti per i cardi ammuddicati

1kg di cardi puliti, lessati al dente e tagliati a pezzetti
Olio extravergine di oliva
pangrattato
aglio
acciughe sott’olio.

Mettere in una padella un bel giro di olio extravergine di oliva. Siate generosi ma senza esagerare con l’olio. In buona parte sarà assorbito dal pangrattato.
Aggiungete aglio quanto vi piace (io ne metto circa 3 spicchi puliti) e lasciate rosolare bene. Aggiungete le acciughe (anche qui molto a gusto, io ne uso circa mezzo barattolino piccolo) e con un cucchiaio scioglietelo per bene. A questo punto unite i cardi a pezzetti e lasciate rosolare a fuoco vivace per pochi minuti.
Aggiungete il pangrattato a cucchiaiate finchè questo si appiccicherà un poco ai cardi e comincerà a tostare. Pronti i vostri cardi ammuddicati!

Seguimi anche su Facebook al link il forno incantato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.