Ciambella al cacao

Stamattina fermamente intenzionata a preparare la ciambella per la merenda a mare..impasto, accendo il forno, cuocio, sformo e…..come dice il proverbio non tutte le ciambelle…

…tornano ad essere ciambelle…

come ho rimediato? un velo di marmellata, appiccicando le parti mancanti e capovolgendola. la ricetta? a me l’ha passata elonorac del forum di coquinaria.

dosi per uno stampo a ciambella:

2 uova, 200g farina, 200g zucchero, 100g olio di semi(io ho usato girasole), 100g di latte, 50g di cacao amaro, 1 bustina di lievito, 1 pz di sale. 150g di acqua bollente.

Mescolare bene tutti gli ingredienti senza montare e senza fare grumi aggiungendo in ultimo l’acqua bollente, mescolando bene (otterrete la consistenza di una cioccolata in tazza) infornate a 180g per 35 minuti nello stampo ben imburrato e ben infarinato (questo il mio errore…) una volta cotto sformate e servite cosparso di zucchero a velo.

Non conosco il perchè dell’acqua bollente nell’impasto, quello che posso dirvi è che è talmente veloce quanto leggera che si mangia in un nanosecondo senza essere pesante. Provate e sappiatemi dire.

 

 

6 risposte a “Ciambella al cacao”

  1. Mi hai fatto venire una voglia….la provero’ di sicuro…Grazie

    1. Grazie ate per essere passata.

  2. Ecco da cosa si distinguono le cuoche eccelse dalle normali cuoche! non si perdono d’animo anche nelle situazioni difficili 😀
    fantastica questa ciambella! se la volessi fare senza cacao? aggiungo pari peso di farina, o magari un po’ meno? che dici?
    buona domenica!

    1. Io aumenterei la farina per arrivare ai 250g totali. Se provi fammi sapere!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.