Crostata di mele senza zucchero saccarosio

Ho già parlato della pasta frolla senza zucchero saccarosio in questo articolo.
Era evidente che dovevo provarci qualcosa e cosa c’è di meglio di una buonissima crostata di mele senza zucchero?
crostata senza zucchero saccarosio

Ho trovato questa frolla strepitosa, è rustica e dolce il giusto. Si lavora benissimo, si stende con facilità, insomma è una frolla che a me è davvero piaciuta, abbinata poi con le mele e qualche mandorla a decorazione si ottiene una crostata che si fa mangiare senza troppi sensi di colpa.
La scelta delle mele è estremamente soggettiva, io per esempio adoro le mele golden perchè succosa, dolce e delicatamente aspra.
Ma in commercio esistono tante varietà che si possono provare diverse combinazioni. Per esempio la prossima volta mi piacerebbe provare una fuji o una pinklady.

Per realizzare la crostata di mele senza zucchero saccarosio occorre.

400g. di pasta frolla preparata con questa ricetta
3 mele golden (o quelle che più vi piacciono)
2 cucchiai di maltitolo
il succo di un limone
un cucchiaino di amido
mandorle a scaglie per decorazione

Innanzitutto sbucciare le mele, togliere il torsolo e tagliarle a fettine. strofinarle con il succo di un limone, versare 2 cucchiai di maltitolo, mescolare e lasciare macerare per un po.
Intanto ungere uno stampo da crostata da 24 cm di diametro con un poco di burro.
Stendere la pasta frolla sul piano con uno spolvero di farina allo spessore di 3/4 millimetri.
Foderare lo stampo e con le dita schiacciare lungo i bordi.
Aggiungere il cucchiaio di amido alle mele, mescolare bene.
Sistemare le fettine di mele a raggiera fitta, cospargere con le mandorle a scaglie
Infornare in forno caldo la crostata di mele senza zucchero e lasciare cuocere per circa 35 minuti a 180 gradi (se usate il forno ventilato a 170)
Buon appetito

2 risposte a “Crostata di mele senza zucchero saccarosio”

  1. Molto interessante complimenti da le amichette cuochette Blog

  2. bellissima ricetta…adesso vado a vedere anche la ricetta della frolla. la farò sicuramente.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.