Dulce de leche, ricetta L. Montersino

dulce de leche

Il dulce de leche, ricetta L. Montersino ha il seguente sottotitolo: quando la cucina è condividere gli stessi sapori. dulce de leche Questo dolce, infatti, nasce a quattro mani, ed è stata una esperienza golosa  e divertente dove non è mancato il momento misterioso (la scomparsa della spugnetta per lavare le stoviglie sporcate…) Con Stefania condivido la passione  per la cucina e soprattutto per i dolci. Un debole ce l’abbiamo per Luca Montersino. Proprio il dulce de leche, ricetta del suo libro “peccati mignon” è stato il primo dei due dolci che abbiamo realizzato insieme Per organizzarci al meglio, ottimizzando i tempi, ci siamo divise alcuni compiti. In questo caso, per il dulce de leche, io ho preparato la farcitura e Stefania ha preparato il biscuit alle mandorle.

Ingredienti

Per il biscuit alle mandorle e cioccolato

245 di t.p.t. alle mandorle (tpt = 50% farina di mandorle e 50% zucchero a velo)
100g uova
50g tuorli
70g farina 00
30g  cacao amaro
225g albumi 80g zucchero semolato

Per il dulce de leche

175g latte condensato
250g panna fresca
8g agar agar
50g burro

Per la finitura

200g di mandorle a filetti(abbiamo sostituito con nocciole) gelatina neutra a freddo.

Per il biscuit, montare in planetaria le uova intere e i tuorli e il tpt. A parte montare gli albumi con lo zucchero. Unire le polveri alla montata di uova alternando agli albumi montati. Stendere il composto su una teglia rivestita di carta forno e cuocere in forno a 200gradi per circa 10 minuti.

Per il dulce de leche, in un pentolino a bordi alti mettere una lattina di latte condensato a sobbollire per circa 3 ore coperto di acqua, facendo attenzione il barattolo sia sempre sommerso. Lasciare raffreddare. A parte bollire la panna con l’agar agar. Spegnere e unire il burro e il latte condensato cotto. Mescolare bene il tutto e lasciare raffreddare in frigorifero.

Montaggio del dolce: stendere un foglio di pellicola sul piano di lavoro, poggiare il rettangolo di biscuit. Spalmare con un generoso strato di dulce de leche. Arrotolare stretto aiutandosi con la pellicola e mettere in congelatore. QUando ben freddo, spennellare di gelatina neutra e granella di mandorle.

 

3 risposte a “Dulce de leche, ricetta L. Montersino”

  1. Cinzietta, che dire? Mi auguro di ripetere quanto prima, Magari con qualcosa di meno iperglicemico! Il resto te l’ho scritto nel mio post

  2. Deve essere una deliziaaaa! Lo devo provare 😉

    1. è davvero molto molto buono.
      grazie!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.