Fiori e farfalle (torta decorata)

Manco da troppo tempo sul blog, è vero, ma non vuol dire che non ho cucinato.
Considerato che anche il 2016 l’ho iniziato con una torta ( la torta di Elsa personaggio di Frozen, vi ricordate?), Inizio il nuovo anno con questa torta decorata fiori e farfalle. Guarda caso sempre per la stessa bimba. Auguri Adele!

 

La torta è una moretta da 7 uova in teglia da 30 che ho diviso in 2 dischi e farcito con una dose di crema alla vaniglia con zucchero di canna, che è stata una vera delizia per il palato sia per i bambini che per gli adulti.
Copertura e decorazioni in pasta di zucchero.

 

Per la base
stampo da 30 cm di diametro
7 uova
345 g farina 00
345g zucchero di canna
115g latte parzialmente scremato
175g di olio di semi
92g di cacao amaro
17g di backing powder (lievito per dolci NON vanigliato)

Per la crema
750 di latte intero
200g di zucchero di canna
90g di amido di mais
i semini di 1 bacca di vaniglia
3 uova intere
200 di panna semimontata

Per stuccare:
250g di burro 
450g di zucchero a velo
2 cucchiaini di essenza di vaniglia

Preparare la base montando le uova intere con lo zucchero per almeno 15 minuti. In questo modo lo zucchero di scioglierà un poco. Aggiungere l’olio e il latte, quindi la farina miscelata con il cacao e il lievito.
Amalgamare il composto molto bene. Versare in teglia antiaderente leggermente unta di burro e infornare in forno preriscaldato a 180gradi per circa 40 minuti. Prova stecchino per controllare la cottura. Lasciare raffreddare bene su una gratella.

Preparare la crema:
scaldare il latte e mettere in infusione i semini e la bacca della vaniglia per circa 2 ore (anche più se avete più tempo) In una casseruola mescolare le uova intere con lo zucchero, aggiungere l’amido di mais e con una frustina amalgamare bene finchè non si scioglie.
Versare il latte lentamente sul composto. Porre sul fuoco e cuocere fino ad addensare. Raffreddare immediatamente mettendo in un bagnomaria di acqua e ghiaccio. 
Quando la crema è ben fredda unire la panna semimontata e poi tenere in frigo.

Per la stuccatura
ammorbidire a temperatura ambiente il burro. IN planetaria con la foglia lavorare il burro, aggiungere a cucchiaiate lo zucchero a velo e l’essenza di vaniglia.
rivestire con l’aiuto di una spatola tutta la torta e lasciare rassodare in frigo.

Stendere la pasta di zucchero e rivestire la torta avendo cura di non fare pieghe.
Decorare e tenere in frigo fino al momento di servire
non è carino il bruco che tiene le candeline?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.