Involtini di melanzane alla norma

spaghetti alla norma

Rivisitazione della più conosciuta pasta, gli involtini di melanzane alla norma si prestano per un bel buffet da servire in cocottine monoporzione

spaghetti alla norma

Per 4 persone
2 grosse melanzane,
sugo di pomodoro fresco,
250 di spaghetti,
ricotta salata.

Tagliare le melanzane a fette, lasciare spurgare con un po di sale.
Asciugare bene con carta assorbene e friggere le fette in olio di semi profondo.

Preparare un sugo di pomodoro con 1 kg di pomodori lavati tagliati a pezzi assieme ad una cipolla e una manciata di basilico.
Dopo circa 1 ora e mezza passare con un passapomodoro.
Lasciare sfrigolare uno spicchio di aglio in poco olio evo e versare il sugo di pomodoro facendo attenzione agli schizzi.
(trucco: io spengo appena vedo l’aglio dorato e tolgo dal fornello appogiandolo su un sottopentola per disperdere presto il calore)
Regolare di sale e aggiungere altro basilico.
Cuocere per pochi minuti, quindi spegnere

Lessare gli spaghetti al dente, condirli con il sugo di pomodoro e ricotta salata grattugiata.
Adagiare una forchettata nella fetta e arrotolare Poggiare gli involtini in una teglia imbrattata con un paio di cucchiai di sugo.

Terminare con una bella grattugiata di ricotta salata e passare in forno caldo a 180 gradi per una decina di minuti.

 Voi sapete che non amo partecipare ai contest, ma datosi che la ricetta ha tutte le carte in regola per farlo, partecipo al contest di rita. La ricetta, che partecipa alla sezione salato infatti è a rotoli come la sua cucina ed inoltre è economica (circa 1,25€ a porzione)

 premi concorso

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.