Maratona Martorana: edizione ‘09

Siamo giunti alla terza edizione della maratona più dolce che si svolge grazie a Coquinaria, che ha avuto i suoi albori in quel di Palermo nell’ottobre del 2006 e che ieri ha superato di gran lunga le edizioni precedenti. E non soltanto in termini di quantità di martorana prodotta, ma per la celerità e la perfezione che di anno in anno si è raggiunta. Il via è stato scandito alle ore 9,30 quando le prime martoranatrici arrivate hanno cominciato la produzione dei panetti.

Man mano che venivano prodotti ed in attesa che tutte le partecipanti fossero presenti, i rotoli di pasta di mandorle sono stati ben disposti avvolti in pellicola in un vassoio,…beddamatri quanti eranu!

rotoloni

Una volta gli impasti erano fatti a mano, meno male che oggi siamo forniti di Ken e Turbinose 😉 che agevolano il lavoro e così nel giro di un’ora siamo state pronte a procedere con la formatura dei fruttini.

lavorazione

lavorazione2

All’ora di pranzo tutti i fruttini erano già stati formati e messi nei vassoi ad asciugare un poco prima della fase colorazione.

produzione

Pausa pranzo! E da brave coquinarie il solito tozzo di pane…ma devo dire che non abbiamo esagerato questa volta.: crostini e 3 patè: erbe, prosciutto e formaggio portati da Anita, quiche al salmone portata da Valeria, bagel al salmone e philadelphia portati da Rosi, Vitello in crema di verdure di Daniela, un simil danubio e una crostata salata portata da Enza, una tiella di verdure al forno preparata da me. Ma nemmeno i dolci ci siamo fatti mancare: un plumcake al cioccolato fatto con le sue manine da Barbara, un dolce della nonna buonissimo eseguito a regola d’arte da Daniela e la sbriciolata ricotta e mandorle che ho preparato con le indicazioni di Antonella2. Che dire? una giornata di chiacchere, chiacchere chiacchere…soprattutto circa le ricette dello scef del momento ribattezzato Luca di Montezemolo :DDDD; non sono mancati i gossip, ma che non verranno mai svelati perchè noi donne sicule, donne di panza siamo!

Caffè e di nuovo al lavoro. Colorare i fruttini non è difficile, occorre solo un pò di pratica e tanta pazienza. Ed è così che è trascorso tutto il pomeriggio.

Ed ecco a voi Siore e Siori la produzione e le produttrici.

gruppo

Grazie mille per la bellissima giornata e alla prossima edizione.smack.

12 risposte a “Maratona Martorana: edizione ‘09”

  1. Mamma mia che splendore… siete fenomenali!

  2. Lauretta and Mary dice: Rispondi

    Cinziè ma siete miticheeeeee!!!
    Anche il solito tozzo di pane devo dire che è stato all'altezza!!! ora mi devo mettere a cercare le ricette!!
    Comunque bravissime a tutte!!

  3. I pasticci di Roby dice: Rispondi

    Mamma mia come vi invidioooo,mi sarebbe piaciuto tanto partecipare.Chissà…magari alla prossima.Baci,Roby

  4. Che bella atmosfera che traspare dal racconto e dalle foto: le riunioni femminili in cui si è tutte un po' complici sono proprio momenti magici che rinsaldano amicizie vecchie e nuove.

    Ma poi tutta quella produzione meravigliosa che fine ha fatto?

    E pensare a piccole confezioni assaggio per le amiche virtuali del blog? Così potremmo partecipare oltre che con lo spirito

  5. Che meraviglia! Certo che siete fenomenali, tutto quel popò di roba… 😀

  6. Ammappate quante ne avete "sformate"….ed io quelle li le ho pure gustate….Buonissimeeee. Complimentissimi ragazze….

  7. Ma siete semplicemente Bravissime…complimenti davvero!!! Mi togliete una curiosità…ma poi tutti quei fruttini meravigliosi dove sono finiti???
    ciao ciao Lady cocca

  8. Ognuno di noi ha portato a casa una parte (poer la precisione 2kg di fruttini cadauno) che presumo dividerà con amici e familiari.

  9. ODDIO!!!!!! Avrei voluto esserci, così magari imparo: se mi dici che si può fare l'anno prossimo ….

  10. certo che si può fare! Anche non necessariamente per la ricorrenza…;)

  11. Meravigliose! se imparassi a farle farei la gioia del mi marito! Laura

  12. Snooky doodle dice: Rispondi

    wow che bello mi sarebbe propio piacuto essere la anche io. favolosi questi martorana

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.