Melanzane sott’olio

Adoro le conserve, dolci o salate che siano.

melanzane sottolio
Le melanzane sott’olio, tra le conserve salate, sono le più diffuse. Gustose accompagnatrici di fette di pane tostato, le melanzane sott’olio ci regalano un pezzo di estate nelle fredde giornate invernali.
La ricetta di cui vi parlo non è mia. Arriva da una cara amica conosciuta sui social e con la quale abbiamo scoperto avere tante caratteristiche in comune: Gabriella Gigantini. Gabriella, è campana, è nata il mio stesso giorno, adora la cucina semplice e casereccia proprio come me. Io ho seguito le sue indicazioni e devo dire che sono abbastanza semplici da realizzare. L’unico ingrediente pesato è l’aceto e l’acqua, ma per puro caso. poi il resto va a gusto personale.

per 3 vasetti da circa 200g cadauno

6 melanzane viola tipo lungo
300g di acqua
300g di aceto bianco di vino
sale
olio evo
peperoncino
origano

Cominciare a togliere il picciolo alle melanzane e pelarle dalla buccia. Con un coltello tagliarle a listarelle e metterle in una bacinella con sale fino.
Lasciare spurgare bene le melanzane prima e successivamente schiacciare bene bene con uno schiacciapate per eliminare tutta l’acqua contenuta.
Mettere in una pentola pari peso di acqua e aceto bianco e portare a bollore.
Unire un poco di melanzane per volta e lasciarle cuocere non oltre 2 minuti. Scolare di volta in volta con un mestolo forato e stenderle sopra un canovaccio.
QUando tutte le melanzane saranno cotte, procedere nuovamente alla spremitura con lo schiacciapatate per eliminare l’acqua in eccesso.
A parte sterilizzare i barattoli e i coperchi in acqua bollente.
riempire i barattoli alternando le melanzane, origano, aglio e peperoncino, pressando bene. Riempire fino a coprire di olio e con un coltello fare uscire l’aria inserendolo tra il barattolo e le melanzane.
Rimboccare di altro olio (le melanzane devono essere coperte) chiudere con i coperchi.
Sterilizzare in acqua bollente i vasetti, per almeno 20 minuti.
Sono molto molto buone servite con fette di pan carrè o pane tostato.

3 risposte a “Melanzane sott’olio”

  1. Ho le melanzane tonde… altrimenti andavo a farle!

  2. Che buone!! Le faccio anch’io…brava!!!

  3. […] di quella particolare consistenza che mai sono riuscita a trovare…fino a che non ho trovato questa ricetta di Cinzia del blog Il Forno […]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.