Mini donuts con la piastra

Un dessert in pieno stile fast food. Grazie alla mia amica Cristina, oggi ho fatto divertire la mia primogenita con i mini donuts preparati con la piastra. mini donuts Perchè se è vero che io i donuts li ho già fatti senza la macchinetta è anche vero che con questa hai una resa immediata. Per la ricetta, ho guardato prima quella in dotazione alla piastra che non mi ha convinto, poi un giro nel web e un confronto con la ricetta delle gauffre. ho fatto qualche riproporzione e ho tirato fuori questa che mi ha dato un buon risultato. L’impasto si preparara in meno di 5 minuti e, con l’aiuto di un sac a poche si verserà l’impasto fino al bordo di ogni cavità presente nella piastra. Cuoceranno in circa 6 minuti. Ecco dosi e procedimento per realizzare i mini donuts con la piastra mini donuts per una 30ina di Minidonuts
150g farina 00
20g fecola di patate
1 bustina di lievito per dolci
100g burro fuso e freddo
2 uova
150g di zucchero
scorza di limone succo di mezzo limone
inoltre sac à poche usa e getta
zucchero a velo
acqua
codette colorate
100g di cioccolato fondente
20g di burro
Sciogliere il burro a bagnomaria o nel microonde. Montare le uova intere con lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungere a velocità minima le farine miscelate con il lievito alternando al burro fuso e freddo. Inserire quindi il succo di mezzo limone e la scorza grattugiata. Accendere la piastra per mini donuts, versare l’impasto in un sac a poche e versare fino al livello nelle cavità della piastra. Chiudere e aspettare circa 6/7 minuti e comunque fino a doratura. Procedere con la cottura fino ad esaurire l’impasto. Preparare la glassa al cioccolato sciogliendo 100g di cioccolato fondente con 20g di burro al microonde o a bagnomaria. Preparare la glassa rosa miscelando circa 150g di zucchero a velo con poche gocce di acqua e poche gocce di succo di limone. con un goccio di colorante rosa colorare la ghiaccia. Quando le ciambelline saranno pronte intingere alcune ciambelline nella glassa al cioccolato e altre nella glassa rosa. Decorare con codette di zucchero. Se si preferisce si possono cospargere solo con zucchero a velo. Sono sempre buonissime Buon appetito.

19 risposte a “Mini donuts con la piastra”

  1. Ciao,ho appena provato la ricetta…ma è normale che sono venuti secchi? sono “sbriciolosi”

    1. Ciao Claudia,mi torna nuova che siano venuti secchi. non è che li hai lasciati troppo a cuocere?

      1. No anzi,a me piacciono chiari…appena li tolgo dalla piastra sono soffici come si raffreddano si seccano…riproverò!

        1. Prova ad aumentare di poco la dose di burro.magari la piastra tua è tarata con una temp. diversa dalla mia.

    2. Aggiungendo il latte vengono più stile ciambelline…

  2. No, non è un caso, anche a me sono venuti secchi e sbriciolosi!!! Cmq a mio dire, questa ricetta ha bisogno di latte, io l’ho aggiunto….diciamo che come biscotti non sono male…ma come ciambelline….lasciamo stare…e se le cuoci meno…sono semplicemente crude….per curiosità….dove hai trovato questa ricetta?

    1. ilfornoincantato dice: Rispondi

      Ciao Elisa,
      io ho preso il ricettario in dotazione e poi ho raffrontato con quella delle gauffre e ho fatto un mix.
      Non ho specificato che le uova sono quelle grandi magari è per quello?
      io ricordo che erano morbidissime, ma differenti da quelle in pasta lievitata.
      e si aggiungendo il latte vengono come le ciambelline tipo quelle imbustate del supermercato..

  3. Non so che dire…aggiungendo il latte mi sono venute meglio…poi vabbè le ho affogate nel cioccolato e sono andate via tutte!

    1. Ciao! Scusa se ti disturbo, vorrei provare a farle e vorrei aggiungere il latte per non rischiare che vengano sbriciolosi, esattamente il latte in che dosi lo hai aggiunto?

      1. ilfornoincantato dice: Rispondi

        ciao Giorgia, intanto scusa il ritardo, ma la notifica del commento è appena arrivata.
        Io non cito il latte nella ricetta, sei sicura che stiamo parlando dei mini donuts?

  4. A me questa ricetta è venuta buonissima,ho sostituito il limone (che non avevo) con l’arancio (che invece avevo in casa) e devo dire che il gusto di arancio mi piace! Ho una ricetta dove va il latte con cui faccio le ferratelle morbide, tipo waffle ma più sottili, ma ancora non la provo con questa piastra! Ho solo una domanda, come fai a tirare fuori le ciambelline senza romperle? Per me è un’impresa, adesso uso lo stecchino lungo, quello x fare gli spiedini, e escono via quasi senza segni, ma comunque un po si vede dove lo infilò!
    Grazie Cinzietta! Sei stata preziosa!
    Domenica

    1. ilfornoincantato dice: Rispondi

      sono molto contenta che ti sia piaciuta la ricetta e grazie a te per la variazione all’arancia che proverò acnhe io presto presto.
      Per uscire le ciambelline uso il dorso di un cucchiaino piatto piatto che cerco di incastrare tra la ciambella e il suo alloggio.
      spero di essere stata chiara.

      1. Sei stata chiarissima! Alla fine ho risolto utilizzando, sempre uno stecchino lungo x spiedini,ma invece di infilare le ciambelline,le accompagno lateralmente e le faccio uscire dall’alloggio,poi le prendo dal buchetto, cosi evitò di bucarle! Anche io spero di essere stata chiara!!!! Buone feste, Domenica

  5. Ciao,
    Ho appena fatto questa ricetta con i miei bimbi e le ciambelline sono venute perfette… L’unica cosa è che si sente molto il lievito come retrogusto ( pizzica la lingua dopo averle mangiate) … Se ne metto mezza bustina secondo te vengono lo stesso?

    1. ilfornoincantato dice: Rispondi

      ciao Stefania!
      grazie per essere passata intanto.
      molto dipende dal tipo di lievito usato.Non ho provato a diminuire, quindi non so dirti.
      Prova anche a cambiare marca.
      Buona giornata.

  6. Ciao vorrei chiedere una cosa: vorrei mettere nell’impasto il cacao o la farina di cocco……si potrà fare?

    1. ilfornoincantato dice: Rispondi

      ciao Alice, secondo me si può fare ma non aggiungendo alla farina bensi sostituendo parte di essa.
      per esempio potresti considerare circa 30/40 grammi di cacao/cocco al posto della farina.

  7. Ciao, ho letto oggi la tua ricetta e voglio provarla. Ma se anziché mettere il burro inserisco l’olio di semi pensi che si può fare?

    1. ilfornoincantato dice: Rispondi

      penso di si, ma ricordati di fare le debite proporzioni.
      ogni 100 di burro 80 di olio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.