onigiri giapponese

L’onigiri giapponese (pronuncia onighiri) l’ho conosciuto alla manifestazione la sicilia abbraccia il giappone.

onigiri1

Durante la manifestazione ho avuto modo di assistere alla sua preparazione e sono riuscita a scattare anche un passo passo della sua preparazione
Onigiri è il classico spuntino giapponese, composto da una polpetta di riso glutinoso e compatto , con un ripieno che può essere il più svariato: tonno, salmone, umeboshi e una striscia di alga nori usata per afferrare.

E’ un piatto da consumare sia caldo che freddo, io l’ho assaggiato caldo e mi è piaciuto di più.
Ingredienti.
riso bianco per sushi (o un riso glutinoso)
ripieno a piacere (tonno, salmone)
alghe nori in fogli
olio di semi

Preparazione degli onigiri giapponesi

Sciacquare sotto acqua corrente molto bene il riso sotto acqua corrente, non ammollo. L’acqua dovrà uscire pulita e il riso dovrà essere quasi trasparente
Lessare il riso in una pentola con poca acqua in più rispetto alla quantità di riso e senza aggiungere sale.

Nel frattempo preparare dei fogli di pellicola alimentare.
mettere un pugno di riso sopra il foglietto di pellicola.
Prendere, con la mano a cucchiaio, il quadrato di pellicola con il riso dentro. Formare una piccola conca dove si andrà ad inserire il ripieno scelto.

DSCF6138

Chiudere la pellicola attorno all’onigiri e con l’altra mano chiudere la polpetta
DSCF6140

Dare la forma triangolare

DSCF6141

DSCF6145

Applicare il rettangolo di alga nori alla base del triangolo che servirà per non scottarsi le dita, in caso di riso caldo.

DSCF6149

A questo punto si può mangiare
Buon appetito.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.