panbrioche mele e cannella

Questo panbrioche mele e cannella, prende ispirazione dal pull apart bread che ho visto da Stefania e da Dauliana. L’intenzione di copiarle c’era proprio tutta, ma io per carattere sono notoriamente troppo “veloce”, voglio le cose subito e rischio di fare fiasco. Come in questo caso. Non sono riuscita a fare gli strati, perchè la pasta si è appiccicata al tavolo e lascio immaginare cosa è successo per sovrapporre gli strati.In compenso un panbrioche buono da urlo. Ho usato lievito madre e quella che doveva essere una sfogliatura di mele e cannella si è rivelata una specie di glassatura.
E pubblico ricetta e procedimento, perchè ho intenzione di riprovarci sperando di ottenere l’effetto “spezzato” tipico del “pull apart bread”

panbrioche mele

Ingredienti per uno stampo da plum cake 30 x 11
150g di lievito madre rinfrescato
190g farina00
190g farina w 350
80g di zucchero semolato
un pizzico di sale.
60g di burro
60g di latte
60g di acqua
2 uova

Per la farcitura
3/4 mele 
cannella q.b. (che va a vostro gusto io abbondo sempre)
60g burro
180g zucchero semolato

panbrioche mele e cannella1

Nella ciotola della planetaria inserire l’acqua, spezzettare il lievito madre e lasciare andare a velocità bassa con la foglia finchè il lievito sarà sciolto e si formerà una schiumetta.
Nel frattempo scaldare il latte e inserire il burro. Lasciarlo sciogliere e raffreddare
Aggiungete ora un poco di farina per fare prendere consistenza all’impasto. aggiungere quindi un uovo, un po di zucchero e tanta farina per avere un impasto che si aggrappi alla foglia. Continuare a impastare ribaltando una volta. Proseguire con l’altro uovo, lo zucchero rimanente e qualche cucchiaio di farina. impastare senza fare perdere corda all’impasto.
Con l’ultima dose di farina unire anche il sale.
Unire il latte con il burro sciolto a filo e impastare aggiungendo farina necessaria che l’impasto non perdi incordatura.
Montare il gancio e lasciare andare a velocità media e fino a quando l’impasto avrà un aspetto liscio e omogeneo.
Coprire e lasciare lievitare in forno spento e con la luce accesa per almeno 3 ore.
Preparare le mele, sbucciarle e tagliarle a pezzetti piccoli, cuocere in padella con lo zucchero e cannella. 
Stendere il pan brioche in un rettangolo 30 x 60
Versare le mele (sgocciolatele bene) sulla pasta stesa. Tagliare dal lato lungo 6 strisce. Sovrapporrre una striscia sopra l’altra e poi ricavare altri 6 rettangoli di pasta che andranno posizionati in verticale in uno stampo da plumcake imburrato e infarinato(o se lo avete antiaderente solo imburrato)
Coprire e lasciare lievitare ancora per 40 minuti.
Preriscaldare il forno a 180 gradi statico o 165 se ventilato.
Cuocere per circa 30 minuti. 
con l’aiuto di un coltello staccarlo dalle pareti e lasciarlo raffreddare.
Godetevi il vostro panbrioche mele e cannella
Buon appetito.

Una risposta a “panbrioche mele e cannella”

  1. In effetti non è tra le ricette più spicce e nemmeno così facile, ma il risultato che hai ottenuto non mi sembra niente male; non è quello che volevi ma sicuramente molto buono. D’altronde se tutto riuscisse al primo colpo ohe gusto c’è a fare nuove prove.
    Io sono alle prese con il pandoro gf , sicuramente le mie prove sono più commestibili di quelle comperate ma ancora ricordano solo molto alla lontana il vero pandoro. Non dispero ci sono ancora giorni a Natale e tanti Natali ancora per provare.
    Alla prossima. Ciao
    Tra monti, mari e gravine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.