Pangoccioli

pangoccioli

Devo essere sincera? a me i pangoccioli non mi hanno mai ispirato, perchè, per fortuna mia, abito in una città famosa per le brioche con il tuppo.
I nostri panifici però spesso e volentieri le fanno senza tuppo, chiamandole brioscine. Quindi non ho mai comprato quelli confezionati e tutte le volte che volevo soddisfare il desiderio di pangoccioli, mi sono accontentata di una brioscina e di un pezzetto di cioccolato fondente.
Poi la voglia di impastare ha preso il sopravvento e, sono andata alla ricerca di qualcosa più semplice e soprattutto che si potesse produrre in poco tempo. Così vado a sbirciare da Paoletta e decido: oggi pangoccioli!
Ho dato una rapida occhiata agli ingredienti e per fortuna ho tutto tutto quindi parto con l’impasto. Il tempismo è perfetto, mentre metto a lievitare la massa, riesco anche a preparare un buon risotto per il pranzo, e poi rimetto a lavorare. oree 16,00  formatura delle palline e messe a lievitarepangoccioli crudiore 17,30 ecco i pangoccioli pronti per essere gustati con una tazza di te bollente
pangoccioliIl profumo è molto molto buono, la morbidezza? ecchevvelodicoaffà? provateli no? ecco la ricetta:

Ingredienti:

500 gr di farina 00 W330 (oppure 250 gr di farina 00 e 250 gr di manitoba del super)
10 gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di miele (non ne avevo e ho messo zucchero)
1 tuorlo
1 uovo
75/85 gr di zucchero
10 gr di sale
50 gr burro
25 gr di strutto
75 gr di gocce di cioccolato (tenute in freezer)
buccia d’arancia grattugiata
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
150 gr di acqua
115 gr di latte intero
.
1 tuorlo e poco latte per la pennellatura

Procedimento:

Con 25 gr di burro presi dal totale, preparare un burro aromatizzato facendo sciogliere quest’ultimo a fuoco basso, insieme alla buccia d’arancia grattugiata, fino ai primi sfrigolii.

Coprire.
Preparare un lievitino mescolando l’acqua, il miele, il lievito e 150 gr di farina forte (presa dal totale).

Dopo circa 1h e 30′ quando il lievitino è gonfio ma inizierà a fare le prime fossette, iniziare l’impasto con la foglia, seguendo questo procedimento:

– aggiungere metà del latte, subito dopo 1/4 dello zucchero, tanta farina quanta ne servirà ad ottendere un impasto morbido ma che incordi.
– proseguire con l’altra metà del latte, la seconda parte dello zucchero e farina necessaria ad incordare.
– inserire un albume, terza parte dello zucchero, farina necessaria ad incordare.
– proseguire con un tuorlo, quarta parte dello zucchero, farina quanto basta e incordare.
– proseguire con un tuorlo, sale, farina quanto basta e incordare.

Subito dopo aggiungere la farina rimanente, e impastare fin a che l’impasto sarà legato.
Durante tutte le fasi, la massa avrà bisogno di essere capovolta ogni tanto

Inserire il burro morbido a pezzetti e poco alla volta, poi il burro aromatizzato, quindi lo strutto a piccoli fiocchi, ed infine la vaniglia, a filo.
Ribaltare ogni tanto l’impasto.
Montare il gancio e aggiungere le gocce fredde di freezer a impastare capovolgendo 4 o 5 volte a bassissima vel. e fino a quando queste saranno ben distribute.

Arrotondare l’impasto e metterlo a lievitare 1h coperto.
Poi spezzare in 12 pezzi di circa 85 gr l’uno e formare le palline come nel video:

Mettere a lievitare in una teglia coperta da carta forno, pennellare con tuorlo e latte, coprire con pellicola e attendere il raddoppio.
Pennellare di nuovo e infornare in forno a 180 gradi fino a coloritura.

 

Una risposta a “Pangoccioli”

  1. Spettacolari!!!!! Bravissima

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.