Red velvet

Per chi ancora non lo sapesse,  red velvet, in italiano, vuol dire velluto rosso
redvelvet
Ed è davvero un velluto la consistenza di questa torta di chiaro stampo americano. Il colore da cui il nome deriva può variare dal rosso porpora al rosso cupo.
La red velvet è una torta che viene preparata come base per torte a più strati e farcita con una crema possibilmente chiara per aumentare il contrasto con il rosso della torta.
La mia red velvet è stata praticamente un drag&drop della versione del sito joy of baking  dove sè presente anche un video tutorial molto ben fatto.
Io l’ho trovata perfetta, tanto che l’ho usata per il compleanno di mia nipote Federica. Dosi e ricetta infallibile e talmente buona di sapore che è stata spazzolata talmente velocemente che ho dovuto nascondere l’ultimo pezzettino per fare la foto di rito alla fetta

 

redvelvet2

Red velvet 
dosi per una torta da 24cm di diametro
250g di farina debole
113g di burro
300g di zucchero semolato
2 uova grandi
15g di cacao amaro
240g di latticello
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
2 cucchiai di colorante liquido rosso (o poco colorante in pasta)
1 cucchiaino di aceto bianco
1 cucchiaino di bicarbonato

Per la crema di farcitura e decorazione
250g di formaggio cremoso a temperatura ambiente
250g di mascarpone 
120g di zucchero a velo
360g di panna da montare fresca al 38%

Preparare il latticello usando il latte intero e aggiungendo alcune gocce di limone. Lasciare riposare per 15/20 minuti.
Preriscaldare il forno a 180 gradi e prepare due teglie tonde usa e getta da 24 di diametro con carta forno.
Nella ciotola del ken munito di foglia montare il burro per circa 2 inuti. Aggiungere lo zucchero, continuando a montare a velocità medio alta. Aggiungere le uova una alla volta e aiutandosi con una spatola per raccogliere l’impasto nelle pareti.
Profumare con l’estratto di vaniglia.
A parte setacciare farina sale e il cacao.
Mischiare il latticello con il colorante in polvere. Con la planetaria in funzione al minimo di velocità aggiungere le polveri alternando con il latticello e terminare con la farina.
In una tazzina preparare la miscela di aceto e bicarbonato e velocemente aggiungerla all’impasto.
Mescolare bene, dividere nei due stampi e cuocere per 25/30 minuti. Vale sempre la prova stecchino che dovrà uscire pulito. A cottura ultimata lasciare raffreddare in una gratella e nel frattempo preparare la farcitura.
Nella ciotola della planetaria con la frusta a fili inserire il formaggio cremoso e il mascarpone mescolando a bassa velocità. Aggiungere lo zucchero a velo e lentamente la panna aumentando la velocità per montare il tutto per pochi minuti.
Assemblaggio della torta.
Con un coltello seghettato tagliare in 2 dischi ciascuna torta. Mettere la parte superiore di una delle due a contatto del vassoio e all’interno di un anello apribile. stendere uno strato di crema. poggiare un altro disco e continuare così terminando con l’ultimo disco di torta. 
COn la farcitura rimanente stuccare tutta la torta.
Ricoprire con cocco rapè e decorare a piacimento.

Buon appetito.

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.