Sofficiotti

sofficini home made

“i sofficiotti più buoni del mondo, mamma!” Così mio figlio ha esordito non appena li ha assaggiati. e io giro i complimenti a Stefania da cui ho praticamente copiato la ricetta.

sofficini home made

Sono semplici da fare i sofficiotti. Sono surgelabili e soprattutto ci si può sbizzarrire con i ripieni.Questi che vedete in foto sono praticamente vegetariani 100%, farciti similparmigiana ( melanzane, pomodoro mozzarella) e  funghi e provola affumicata Entrambi molto gustosi.  La pasta base è molto simile all’impasto dei bignè.

Ingredienti per 15/20 sofficiotti

1 tazza di latte(ma io ho fatto metà acqua e metà latte)
1 tazza di farina 00
1 noce di burro
1 cucchiaino di sale

per i ripieni

Alla parmigiana
mezza melanzana
2 cucchiai di polpa di pomodoro
100g di primo sale a pezzetti o mozzarella o provola
olio evo sale e pepe q.b
Tagliare le melanzane a tocchetti piccolini e, se non volete friggere, stufateli con poco olio in una padella a fuoco bello alto. regolare di sale, e lasciare intiepidire, condire con il pomodoro, e i pezzetti di formaggio. Tenere da parte.

Ai funghi e provola affumicata
150grammi di funghi champignon (io ho usato la varietà crema)
1 spiccio di aglio
100g di provola affumicata ridotta a dadini piccoli
2 cucchiai di besciamella
olio evo sale e pepe q.b.

pulire i funghi, tagliare i gambi e ridurli a pezzetti.
Rosolore lo spicchio di aglio in poco olio evo, unire i funghi e lasciarli cuocere regolando di sale e pepe finchè l’acqua che avranno buttato non sarà evaporata. Spegnere e lasciare intiepidire. Unire la besciamella e la provola a pezzetti.

Per la panatura
2 uova ben sbattute
pangrattato
sofficini2

In una casseruola portare a ebollizione l’acqua e il latte con il burro e il sale.
Appena avrà raggiunto il bollore, togliere dal fuoco la casseruola e aggiungere in un sol colpo la farina. Con un cucchiaio mescolare bene e in maniera vigorosa considerato che l’impasto si presenterà abbastanza duro. Lasciare intiepidire.
Stendere poca farina sul piano di lavoro e prelevando un pezzetto di pasta per volta, stenderla abbastanza sottile. Coppare con un tagliapasta tondo (io avevo quello smerlato che fa più chic!) farcire con un cucchiaio di ripieno e chiudere a mezzaluna.
Passare i sofficiotti formati prima nell’uovo e poi nel pangrattato e adagiarli in un vassoio.Si possono friggere in olio di semi oppure in forno a 180 gradi avendo cura di versare un goccio di olio sopra i sofficiotti prima di infornarli. Come ho già detto, possono essere congelati, messi in una busta  di plastica per alimenti.

Con dimensioni più piccole si possono presentare per un appetizer.

Invio questa ricetta ad Elisa per The Recipe-tionist di aprile.

the recipe-tionist aprile

12 risposte a “Sofficiotti”

  1. I sofficini sono un ricordo dolcissimo della mia infanzia! Proverò senz’altro a rifarli: non sembrano difficili!

  2. e non lo sono proprio. grazie per la visita! 🙂

  3. Francesca Merlino dice: Rispondi

    Cinziaaa avevi ragione sono facilissimi…non mi resta adesso che farli…e ti faccio sapere baci

    1. E sono davvero buoni. Provali francy. 🙂

  4. Ma io che l’impasto fosse simile ai bignets non lo avrei mai detto…brava tu a prendere la ricetta di Stefania e ad averla riprodotta per THE RECIPE-TIONIST ….bCIONI, SCUA IL RITARDO E BUON WEEKEND, fLAVIA

    1. Ehii, ma ciao! e grazie per essere passata!
      :*

  5. Cinzia, avevo visto l’anteprima, ma qui ti sei superata!!! Sono praticamente perfetti! Bravissima. La prossima volta mi invito a cena a casa tua!!!

  6. Ciao,sono altretanto buoni al forno?

    1. Si, vengono buoni. Abbi l’accortezza di ungerli con poco olio prima di infornarli! 🙂

  7. Mio figlio gli adora 🙂

  8. A cena stasera e poi ti dirò “comu vinnunu” 😀 Un bacione
    Ale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.