Torta cassetta di frutta (ovvero come ti nascondo una cheesecake)

E dopo il tormentone della torta a numero/lettere  o cream tart,  credo che anche la torta cassetta di frutta lo diventerà presto.
L’effetto WOW è davvero assicurato, soprattutto se con pochi accorgimenti rendete quanto più veritiera possibile la cassetta.
E’ tutto commestibile. La parte esterna è una frolla e l’interno potete scegliere quello che vi pare: un pan di spagna e crema, una frolla o, come ho fatto io, una cheesecake.  
La torta cassetta di frutta è perfetta per festeggiare qualsiasi evento(io me la sono preparata per il mio compleanno 😉 ) e, esposta in un buffet di dolci non mancherà di attirare l’attenzione.
Un unico consiglio, non pensate di farla troppo grande, si perderebbe l’effetto veritiero, limitatevi quindi, se volete realizzarla, ad un max di 15 porzioni.
L’ispirazione di questa torta cassetta di frutta arriva dal blog “quelli che non solo dolci” e la sua creatrice è Lyuba alla quale vanno tutti i miei ringraziamenti per la condivisione.
Io ho seguito la sua ricetta per la frolla modificando leggermente le dosi, e la ricetta della New York cheesecake cotta di Sal de Riso per l’interno.
Volete imparare a prepararla? seguite il procedimento indicato:

Torta cassetta di frutta
dosi per 12/15 porzioni

 

Per la New York cheese cake(ricetta di Salvatore De Riso)

Base
200g di biscotti digestive
80g burro

Crema
750g di formaggio spalmabile
4 uova
250g zucchero
scorza e succo di un limone

Glassa
250g fragole
80g zucchero
5g di colla di pesce

Decorazione
fragole, ribes, mirtilli

Per la cassetta di frolla
270g farina
30g cacao
110g zucchero a velo
75g burro
75g uovo
cioccolato fuso per incollare

Prepare dapprima la cheese cake
Foderare uno stampo rettangolare 24 x 18 uno stampo rettangolare. (io ho usato un quadro di acciaio regolabile poggiato sopra la leccarda del forno) 
Frullare i biscotti e unire il burro fuso. 
Versare sulla base rettangolare pareggiando bene con il dorso di un cucchiaio. Mettere in frigo.

In planetaria con la frusta o anche a mano, mescolare il formaggio cremoso (a temperatura ambiente) e lo zucchero a bassa velocità. Aggiungere le uova una alla volta e infine la scorza e il succo del limone. Versare la crema di formaggio sulla base e cuocere a 140° C per circa 1 ora.
A cottura terminata, tirare fuori dal forno e, dapprima,  lasciare raffreddare a temperatura ambiente e poi riporre in frigo.
Preparare la glassa mettendo ammollo la gelatina in acqua fredda. Frullare le fragole, scaldarne una piccola parte, sciogliervi dentro la gelatina e poi versare nella rimanente glassa. mescolare bene e lasciare a temperatura ambiente.
Versare la glassa sulla base della cheesecake e riporre in frigo.

Preparare la frolla sabbiando il burro Freddo di frigo e tagliato a cubetti con la farina e il cacao. Operazione che può essere fatta a mano o in planetaria con la foglia. Aggiungere l’uovo e lo zucchero e mescolare fino a formare una palla, coprire con pellicola e mettere a riposo in frigo almeno 30 minuti.
Stendere la frolla ad uno spessore di 2/3mm e con un righello ritagliare 4 sagome corrispondenti ai lati lunghi e alte 2cm e altre 4 corrispondenti ai lati corti e alte 2cm.
Sulle sagome fare delle righe con la lama del coltello a simulare Ritagliare ancora 8 pezzi 3cm per 5 e ricavare con uno stampino tondo 16 cerchietti.
Cuocere per circa 8 minuti(controllando di non prolungare troppo la cottura altrimenti indurisce troppo) e lasciare raffreddare.

Montaggio del dolce
Tirare fuori dallo stampo la cheesecake lasciandola scivolare in un vassoio.
Incollare i pezzi della staccionata con del cioccolato fuso.
Disporre la frutta e mettere in frigo a riposare per almeno 3 ore.

 

Buon appetito.

P.S. chiedo scusa per le foto, scattate solo con uno smarphone vintage come me! 🙂

 

2 Risposte a “Torta cassetta di frutta (ovvero come ti nascondo una cheesecake)”

  1. Bellissima! Ma la frutta sopra va lasciata così o si mette un po’ di gelatina X dolci X lucidarla?

    1. ilfornoincantato dice: Rispondi

      ciao Kikka scusa il ritardo della risposta.
      si io metto un poco di gelatina sulla frutta.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.