Torta classica al cioccolato (riciclo uova di pasqua)

  
Cioccolato che passione
io lo mangio a colazione
Cioccolato che bontà
io lo mangio in quantità
Cioccolato che allegria
io lo mangio in compagnia
Cioccolato che amore
io lo mangio a tutte le ore
Cioccolato che stupore
mi piace tanto il tuo sapore
Cioccolato che tristezza
l’ho finito con amarezza
 (fonte  eurochocolate.net) 

In questa filastrocca io mi ci rispecchio proprio in pieno. Sarà che amo il cioccolato in tutte le sue forme, ma con il fondente ho un rapporto particolare, tanto che quest’anno, in casa mia, abbiamo avuto solo uova di cioccolato fondente: dovevo trovare un modo per riciclarle! E cosa c’è di meglio di una buonissima torta classica al cioccolato?

In questa versione, ho aggiunto le scorze di arance candite che mi sono avanzate dalla mia produzione annuale di colombe.
La ricetta è facile, si tratta infatti di una classica torta al cioccolato della Galbani, morbida e soffice, adatta per ogni momento della giornata: al mattino a colazione per darsi un buon risveglio, insieme ad una tazza di latte, al pomeriggio per merenda accompagnato da una pallina di gelato alla vaniglia ( o per i più golosi anche al cioccolato! ), oppure come dolce dopo cena, con un ciuffo di panna fresca montata, come piace a mio marito.
Volete prepararla insieme a me? e allora mettetevi il grembiule e via in cucina con le e dosi e procedimento per la torta classica al cioccolato.

 

Torta classica al cioccolato

Stampo da 18 di diametro
6 porzioni

3 uova
120g di cioccolato di vostra preferenza (fondente, al latte, etc)
100g burro
100g di zucchero di canna ( ma si può usare anche lo zucchero semolato)
200 g farina
1 pizzico di cremor tartaro 
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
3 cucchiaini di lievito per dolci

Sciogliere il burro assieme al cioccolato in un bagnomaria o nel microonde a media potenza con piccoli colpi  da pochi secondi. Questo per evitare che il cioccolato possa bruciare e dovere ricominciare tutto daccapo.
Lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente.
Separare i tuorli dagli albumi.
In una ciotola, con l’aiuto di una frusta, mescolare bene  i tuorli con lo zucchero, aggiungere quindi il cioccolato fuso e raffreddato amalgamando il tutto.
Aggiungere la farina e il lievito. Il composto sarà abbastanza sostenuto e va bene così.
A parte montare gli albumi con il cremor tartaro a neve ben soda.
Prelevare qualche cucchiaio di albumi e aggiungerlo al composto di cioccolato mescolando energicamente per smontarlo un poco e renderlo più fluido.
Aggiungere, quindi,  la rimanente parte di albumi mescolando con movimenti a 8 senza farli smontare.
Versare nello stampo imburrato e infarinato, oppure se avete uno stampo antiaderente basterà semplicemente imburrarlo.
Mettere a cuocere la torta al cioccolato in forno preriscaldato a 180 gradi statico (160 se ventilato)  per circa 35 minuti. Vale sempre la prova stecchino che dovrà uscire asciutto.
A cottura ultimata, mettere la torta su una gratella a raffreddare.
Decorare infine con scorze di arancia candita o zucchero a velo.
Buon appetito.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.