Torta Elsa (Frozen)

Questa è la mia prima torta decorata del 2016: torta Elsa (Frozen)

 

torta elsa

Il tema scelto da Adele, la cucciola che adora questo cartone animato è proprio Elsa una delle due protagoniste del film. A proposito è stato messo in onda da pochissimo in tv e io l’ho rivisto davvero con piacere. Riscuote sempre, malgrado sia un film del 2013, ancora un ottimo successo, proprio per la novità della storia di amore e amicizia tra le due sorelle.
Ma torniamo alla torta Elsa. Per non appesantire troppo con la pasta di zucchero, considerando che erano bambini abbastanza piccoli (età media 5 anni) ho preferito usare una cialdina in pasta di zucchero da poggiare sopra una base al cioccolato e ricoperta di panna e mascarpone.
Una base moretta con una deliziosa crema pasticcera alla vaniglia e zucchero di canna, che si è rivelato un abbinamento perfetto, suscitando i consensi di tutti gli invitati alla festa, grandi e piccini.
Vediamo come preparare la Torta Elsa 
 

Per una teglia da 28 di diametro

Per la base
7 uova
345 g farina 00
345g zucchero di canna
115g latte parzialmente scremato
175g di olio di semi
92g di cacao amaro
17g di backing powder (lievito per dolci NON vanigliato)

Per la crema
1,5lt di latte intero
350g di zucchero di canna
120g di amido di mais
i semini di 1 bacca di vaniglia
6 uova intere
250g di panna semimontata

Per la decorazione
Una stampa in pasta di zucchero
750g di panna fresca 
250g di mascarpone
Coloranti alimentari
perline bianche 
pasta di zucchero bianca e azzurra
Sac a poche e 2 bocchette spizzate di differenti misure ( io ho usato una bocchetta spizzata chiusa)

Preparare la base montando le uova intere con lo zucchero per almeno 15 minuti. In questo modo lo zucchero di scioglierà un poco. Aggiungere l’olio e il latte, quindi la farina miscelata con il cacao e il lievito.
Amalgamare il composto molto bene. Versare in teglia antiaderente leggermente unta di burro e infornare in forno preriscaldato a 180gradi per circa 40 minuti. Prova stecchino per controllare la cottura. Lasciare raffreddare bene su una gratella.

Preparare la crema:
scaldare il latte e mettere in infusione i semini e la bacca della vaniglia per circa 2 ore (anche più se avete più tempo) In una casseruola mescolare le uova intere con lo zucchero, aggiungere l’amido di mais e con una frustina amalgamare bene finchè non si scioglie.
Versare il latte lentamente sul composto. Porre sul fuoco e cuocere fino ad addensare. Raffreddare immediatamente mettendo in un bagnomaria di acqua e ghiaccio. 
Quando la crema è ben fredda unire la panna semimontata e poi tenere in frigo.

Montaggio della torta
Tagliare la base in 3 dischi. posizionare il primo disco sul vassoio e all’interno di un cerchio apribile.
Versare metà della crema. Proseguire con il secondo disco di torta e ricoprire con la rimanente crema livellando bene. Terminare con il terzo disco di crema. Mettere a riposo in frigo per almeno 5 ore.
Montare la panna con il mascarpone. Con una parte stuccare bene tutta la torta.
Ritagliare il viso di Elsa con una forbice e posizionare sulla base della torta.
Con altra panna e sac a poche formare i capelli di Elsa cominciando dalla testa e finendo con la treccia
Se volete saperne di più, qui c’è un video tutorial che spiega benissimo come fare.
Con la rimanente panna colorata in azzurro realizzare il bordo di rose cui verranno posizionate 2 perline bianche, e il bordo a giro. 
Con un poco di pasta di zucchero azzurra realizzare i fiocchi di neve da posizionare a giro torta.
Con un poco di pasta di zucchero bianca ricoprire le candeline e applicare fiocchi di neve in azzurro.
torta elsa1
Devo constatare che la torta ha avuto un bel successo sia per la decorazione, ma soprattutto il gusto, che è piaciuto a tutti quanti, grandi e piccini,  regalandomi una enorme soddisfazione. 

 

 

5 risposte a “Torta Elsa (Frozen)”

  1. Meravigliosa ! Mia figlia ne andrebbe pazza

  2. Ciao
    intanto complimenti per la torta poi avrei una domanda da farti…quanto tempo prima di mangiare la torta hai fatto la decorazione con la panna sulla cialda??? Io devo fare la stessa cosa ma ho paura che mi si sciolga tutto…soprattutto la cialda!
    Ti ringrazio in anticipo per l’attenzione data,
    Valentina

    1. ilfornoincantato dice: Rispondi

      Ciao Valentina e grazie per essere passata.
      Ti rispondo subito dicendoti che se usi una cialda in pasta di zucchero non hai assolutamente alcun problema
      Invece non mi fiderei manco un secondo a farla con la cialda in ostia. Ho avuto esperienze troppo brutte!

  3. Complimenti è bellissima..volevo sapere semplicemente se hai bagnato il pan di Spagna? Grazie mille

    1. ilfornoincantato dice: Rispondi

      ciao Ada e grazie per i complimenti. NO, non ho bagnato la torta perchè ha già i grassi che la rendono morbida.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.