Torta moto yamaha

Rimango sempre affascinata dalla tecnica del 2D. MI piace e trovo che per certi aspetti renda meglio del tridimensionale.
Per questa torta moto yamaha ho adottato proprio questa tecnica.

torta moto yamaha

E’ una tecnica abbasta facile e, per chi non ha dimestichezza con il tridimensionale, o non ha molto tempo da dedicare al modelling, si rivela una tecnica efficace e d’effetto.
Per realizzare una decorazione come quella della foto, innanzitutto occorre avere una immagine del soggetto che si vuole duplicare.
Si riporta la sagoma dell’immagine su un foglio di carta forno.
Si stende la pasta di zucchero del colore di base dell’immagine (nel mio caso nero)
si ritaglia, con l’aiuto di un coltellino affilato o di un bisturi tutto il contorno e poi pezzo per pezzo si aggiungono gli inserti che daranno risalto alla sagoma di base: nel mio caso ho ritagliato le ruote e i raggi, il tubo di scappamento, il manubrio etc .
Poichè la moto è quasi tutta nera, per dare un effetto maggiore ho lucidato il sellino e la parte vicino il faretto. Con il colore oro ho ripassato i cerchioni delle ruote. La scritta l’ho dipinta a mano libera.
Alla stessa stregua ho realizzato il logo yamaha.
Per mettere in risalto il nome del festeggiato ho sovrapposto le lettere ritagliate in pasta di zucchero nera e colore oro.

La torta è composta da un pan di spagna al cacao, bagnata con sciroppo di zucchero e rum, stuccata con ganache al cioccolato, farcita con una dose di camy cream e rivestita interamente in pasta di zucchero.
La torta è dedicata a Gabriele dalla sua fidanzata Cinzia.
ed ecco la torta moto yamaha finita e con tanto di candelina
auguri Gabriele
torta moto yamaha2

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.