Torta S. Valentino – tecnica stencil

Ho realizzato questa torta S. Valentino, come torta progetto, visto l’approssimarsi del 14 febbraio, ma in particolare per provare  la tecnica dello stencil e ghiaccia reale. E’ una bella tecnica, non troppo difficile  e, con gli stencil giusti, si possono ottenere bei lavori.

Be my valentineSe volete cimentarvi ecco le istruzioni per

decorare con la tecnica dello stencil

Innanizutto occorre possedere uno stencil. Gli stencil possono essere acquistati presso i grandi negozi di bricolage o presso i negozi di articoli per cake deisgner. Se non lo si possiede, si può optare per la tecnica fai da te. questo tutorial spiega molto bene come realizzare uno stencil con le proprie mani; io ho seguito le istruzioni punto punto

Trovata l’immagine che più mi è piaciuta ho ricalcato su foglio di acetato la sagoma dei gattini.  Con l’aiuto di un taglierino (o meglio di un bisturi) ho ritagliato l’interno..

Ho preparato una dose di pasta di zucchero seguendo sempre la mia ricetta e ne ho colorata circa il 80% con colore nero in gel. Ho steso la pasta sul piano leggermente spolverato di amido e  rivestito una sagoma tonda di polistirolo del diametro di 20 cm alta 7 e lasciata asciugare.

Ho appuntato con alcuni spilli la sagoma di acetato sulla base della torta . Ho preparato la ghiaccia reale e ho colorato con colorante alimentare rosso.
Con l’aiuto di un leccapentole  ho spatolato la ghiaccia sulla sagoma. Ho lasciato asciugare qualche minuto e poi ho tolto gli spilli e pian piano anche l’acetato. Per un tocco scintillante e un pò vezzoso ho versato delicatamente lungo tutta la coda e il corpo di uno dei due gattini i glitter rossi e ho spolvertato l’eccesso con un pennellino asciutto.

Per il bordo ho realizzato dei piccoli cuoricini che ho appiccicato con un poco di acqua. Infine per la scritta LOVE ho usato il kit alfabeto groovy in lettere maiuscole e ho applicato le lettere su zollette di zucchero e poi sistemati sulla torta.

E’ davvero una tecnica carina e direi anche d’effetto. Se vi è piaciuto l’articolo, seguitemi anche sulla pagina Facebook il forno incantato.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.