Una bimba, un castello, una strega…


IO non sono brava a raccontare le favole…ma questa è davvero una favola…ma non la solita favola dove c’è la principessa e il principe azzurro noooo…qui siamo in atmosfera buia e tetra….piena di paura…dove soffia un vento gelido e dove la notte la fa da padrona..ed è anche la storia di una bimba tenera dolce e temeraria..perchè lei non ha paura di niente.
Ma quali fantasmi…ma quali pisistrelli….
Ma è anche la storia di una strega, una dolcissima tenera affettuosissima strega, che materializza il castello….

con tanto di finestre accese e pipistrelli e fantasmi sparsi di qua e di là

e per un castello che si rispetti vuoi che non ci sia un drago?

manco le mummie riescono a metterle paura..

e neanche dopo avere avuto addosso occhi terrificanti…

ed essere sfiorati da dita mozzate…

nulla di tutto ciò, riesce a scalfire il calore e la tenerezza di un abbraccio.

Tutto questo per raccontarvi cosa riesce a fare Anita, una nonna splendida e mani stregate! :DDDD…

ti voglio bene tanto tanto tanto..

E adesso le spiegazioni chieste direttamente alla Strega 😉

“Il castello è un topper realizzato in MMF bianco e appositamente colorato…liberamente ispirata ad una foto vista in internet. La base una torta di pasta biscotto farcita con crema al cacao senza uova ricetta di Marialetizia

Dita di strega e occhi erano paste frolle, decorate con le glasse e le amarene fatte in casa, le mummie, wurstel fasciati di pasta brisè.

Il draghetto sonnolento è copiato anch’esso a Marialetizia

L’impianto elettrico è stato realizzato grazie ai suggerimenti del negoziante di ferramenta sotto casa e alla mia inenarrabile faccia tosta, ma funzionava.
C’era anche una strega volante, ma non si vede.”

7 risposte a “Una bimba, un castello, una strega…”

  1. fantastici!è un 'artista la tua amica!

  2. wow dei capolavori!!

  3. ma che bel castello marcondiro ndiro ndello….si la canzoncina fa più o meno così…bravissima la nonna streghetta..notte

  4. Che fantasia e quanto amore dietro a qusta meraviglia!

  5. è tutto spettacolare! complimenti!

  6. Accidenti na cosuccia così semplice da realizzare. Complimenti per l'architettura, i personaggi e la tecnologia stregosissima. Noi ci conosciamo comunque. (coquinaria ed Enza)

  7. urca, questo me l’ero perso! grazie Cinzietta, aggiungo che, anche in quell’occasione ho potuto contare sulla tua preziosa amicizia!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.