Vellutata di finocchi profumata alla curcuma

E’ vero che con il tempo i gusti cambiano. Io mai mi sarei sognata di mangiare e apprezzare la vellutata di finocchi profumata alla curcuma.
Per quanto mi riguarda i finocchi li ho sempre mangiati crudi, lavati e tagliati in 4/4 e poi sgranocchiati come pseudo frutta dopo una cena e all’insalata. La sola idea del finocchio cotto mi faceva venire la pelle d’oca.
E invece ho dovuto ricredermi. I finocchi cotti sono molto buoni come in questa vellutata profumata alla curcuma e paprica dolce.
Inoltre la vellutata di finocchi alla curcuma, è un piatto totalmente privo di glutine, adatto anche a chi ha intolleranze al latte e non contiene derivati animali, quindi ideale per chi segue alimentazione vegana.

Vellutata di finocchi profumata alla curcuma

ingredienti per 2 porzioni

400g di finocchi
150g di patate
Acqua q.b
sale marino italiano
olio extravergine di oliva
la punta di un cucchiaino di curcuma

Paprica dolce

 

Pelare le patate e pulire bene i finocchi, eliminando la barba e le parti esterne più dure. Tagliare il tutto a pezzetti.
Metterli in una pentola e coprire di acqua, cuocere a fuoco moderato.

Se necessario aggiungere ancora acqua, casomai asciugasse troppo. Una volta che patate e finocchi saranno teneri, frullate il tutto con un frullatore ad immersione aggiungendo a filo quanto basta di olio extravergine di oliva, fino a ottenere una crema setosa e vellutata.

Rimettere sul fuoco fino a raggiungere la giusta densità.  Aromatizzare con la curcuma, aggiustare di sale, quindi servire in scodelle e accompagnare con fette di pane spolverizzando con paprica dolce.

Buon appetito.

Una risposta a “Vellutata di finocchi profumata alla curcuma”

  1. Ricetta particolare davvero, e molto invitante 🙂

Lascia un commento