waffel o gauffre

si chiamano waffel o gauffre a seconda se siete in belgio o in francia, ma ormai sono molto noti anche in Italia. Si tratta di deliziosi dolci a cialda più o meno sottili a seconda della piastra usata.
La ricetta dei waffel a me arriva da Teresa, una amica di facebook. Ho avuto il piacere di assaggiare le sue e alla prima occasione ho preso la piastra adatta e le ho provate

waffel
la ricetta di Teresa è questa

:
Ingredienti :

125 gr.burro
175 gr. zucchero
3 uova
Vaniglia,cannella
Il succo e la scorza di 1/2 limone
250 gr. farina
1/2 bustina di lievito x dolci
Sale q.b.
Latte q.b.

 

Procedimento:

Montare burro e zucchero aggiungere le uova ad un ad uno ,gli aromi,il limone,il lievito la farina e il latte fino ad ottenere una pastella densa. Non occorre riposo.
Attaccare la piastra e dopo averla leggermente unta di burro, versare una cucchiaiata generosa di impasto. Chiudere la piastra e aspettare qualche minuto.
Appena i waffel saranno dorati, con l’aiuto di una spatola toglierli dallo stampo.
Servire caldi semplicemente spolverati di zucchero a velo. Oppure accompagnati da una pallina di gelato alla vaniglia o marmellata o crema spalmabile alla nocciola.

la foto di un waffel appena mordicchiato….

Se vi è piaciuta la ricetta, passate a trovarmi sulla pagina facebook il forno incantato

7 risposte a “waffel o gauffre”

  1. Luca Melchiorri dice: Rispondi

    Da quello che ho potuto assaggiare in una fiera, direi che ci va pure un goccio di miele caramellizza (o caramella!?..vabbeh) in superficie. E invece del lievito baking credo abbia impiegato del lievito madre o del lievito di birra l'impasto era troppo morbido per non essere un impasto lievitato. Una roba eccezionale! ^_^

    1. squisitisssssssssssssssssssssssssssssssssssiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiimmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

  2. Ciao Luca, il goccio di miele per me è una novità che testerò appena le rifaccio (e sarà molto presto ^_^) girovagando in rete ho visto che ci sono ricette che prevedono il lievito di birra o lievito madre e anche questa è una cosa mi annoto pro futuro. Grazie per il commento e per la visita!

  3. Scarabocchio dice: Rispondi

    aaaahhhhhhh dovrò sacrificarmi e provare anche questa: la mia piastrina a cuoricini non aspetta altro! ^^

  4. Sono invitantissimi questi tuoi waffel!

  5. troppi ricordi..mi ricordano barcellona, li mangiavo sempre ,nel mio giorno libero, appena fatti in un localino vicino la rambla…mille baci

  6. buoneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.